Si può trasmettere il coronavirus attraverso il cibo?


Negli ultimi giorni sempre più dubbi sono nati sulla possibilità di essere contagiati dal Coronavirus attraverso il cibo. Cerchiamo di capire assieme se il contagio da Coronavirus è possibile.

Il cibo può contagiarci?

Vediamo cosa rispondono gli esperti del settore. Ad esempio, Marta Hugas, direttore scientifico EFSA: “Le esperienze fatte con precedenti focolai epidemici riconducibili ai coronavirus, come il coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS-CoV) e il coronavirus della sindrome respiratoria mediorientale (MERS-CoV), evidenziano che non si è verificata trasmissione tramite il consumo di cibi. Al momento non ci sono prove che il coronavirus sia diverso in nessun modo”.

Ad oggi, secondo gli studiosi, non ci sarebbe alcun contagio da Covid-19 attraverso gli alimenti. Tuttavia, poichè il virus è molto giovane (e anche gli studi su di lui), è sempre bene tenere delle accortezze.

Sicurezza alimentare

Per quanto concerne la sicurezza alimentare l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha emanato una serie di raccomandazioni precauzionali tra cui consigli di buone pratiche igieniche durante la manipolazione e la preparazione dei cibi, come ad esempio lavarsi le mani, cucinare a fondo la carne ed evitare potenziali contaminazioni crociate tra cibi cotti e non.

Sembrerebbe quindi che sia poco probabile essere contagiati attraverso l’ingestione di cibo, ma non è detto che il contagio non possa arrivare dal packaging. Occorre quindi pulire attentamente le confezioni che riceviamo o acquistiamo prima di riporle nella credenza o in frigorifero.

Ed il cibo da asporto è sicuro?

Il cibo da asporto invece dovrebbe essere sicuro in quanto tutti gli operatori del settore sono obblgati a rispettare le norme di sicurezza e di igiene ovvero utilizzo di mascherine e guanti sanitari.