Cosa sono gli zuccheri aggiunti?

Gli zuccheri che vengono assunti nella dieta possono essere naturali o appunto zuccheri aggiunti. Gli Zuccheri naturali si trovano naturalmente in alimenti come frutta (fruttosio) e latte (lattosio). Zuccheri aggiunti sono zuccheri e sciroppi messi negli alimenti durante la preparazione o la trasformazione, o aggiunti alla base del composto naturale.

Gli alimenti contenenti zuccheri aggiunti

Le principali fonti di zuccheri aggiunti sono le comuni bevande analcoliche, i dolci, le caramelle, le torte, i biscotti, i succhi di frutta; dolci da latte e prodotti lattiero-caseari (gelati, yogurt zuccherato e latte zuccherato), e altri cereali (cannella pane tostato e miele-noci cialde). Anche i piselli in scatola ed in generale alcuni prodotti inscatolati contengono zuccheri aggiunti.

Fanno male?

Beh, essi aumentano l’apporto naturale di zucchero degli alimenti che stiamo mangiando, il che non è mai una cosa positiva; a lungo andare potremmo avere problemi legati al malassorbimento di zucchero da parte del nostro organismo.

L’assunzione giornaliera di zucchero consigliata per le donne è di circa 25 grammi e quella degli uomini di 36, ma è molto facile superarla senza nemmeno saperlo, grazie agli zuccheri aggiunti nascosti nei prodotti commerciali. Non c’è da stupirsi quindi che negli ultimi 20 anni ci sia stata un’epidemia di obesità!

Mentre una volta si pensava che lo zucchero fosse solo un male per i nostri denti, la gente si sta rendendo conto che lo zucchero è incredibilmente dannoso per la nostra salute in generale. I ricercatori ora dicono che è implicato nell’aumento del diabete di tipo 2, delle malattie cardiache, dell’ictus, della depressione e persino del cancro.

Il vero problema è che spesso questa tipologia di zucchero è presente in molti alimenti senza che il consumatore ne sia cosciente. Ciò può appunto determinare nel lungo periodo l’insorgenza di una serie di patologie legate ad un elevato apporto di zuccheri nel sangue, in primis casi di iperglicemia.

Conclusioni

Vi consigliamo sempre di leggere con attenzione le etichette degli alimenti che acquistate; se notate una percentuale di zuccheri elevata per 100gr (diciamo dai 5 gr in su), evitate di fare l’acquisto! Ne varrà sicuramente della vostra salute e del vostro aspetto fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.